Mi presento

Salve, mi chiamo Alberto Landi, sono laureato in Scienze dell''informazione; dopo la laurea, per 5 anni ho lavorato presso la Finmatica s.p.a. come programmatore principalmente in ambiente Microsoft.

Dal 2008 al 2012 ho svolto la professione di docente presso scuole secondarie di secondo grado come supplente di Matematica e Informatica, e dal 2013,  acquisita la conoscenza sull'utilizzo del CMS Joomla, sviluppo siti internet e portali web.

Joomla è un ambiente di lavoro eccellente e permette non solo facilità di integrazione di contenuti all'interno di un sito web , ma anche facilità di aggiungere una molteplicità di componenti per assolvere le funzionalità più varie. Ad esempio un modulo per le prenotazioni per le strutture ricettive, moduli per lo sviluppo di e-commerce per chi ha necessità di potenziare la propria attività di vendita  su internet, moduli per il calcolo di preventivi personalizzati, etc...

Joomla è in continua crescita ed espansione , è una piattaforma Open-Source, ha sempre più successo ed è il CMS più usato nella PA.

Computer2

Grazie a migliaia di componenti aggiuntivi e possibilità di inserire codice personalizzato, riesce ad essere una delle piattaforme più complete e sicure nell'ambito dei CMS(Content Management System).

Cos’è esattamente un CMS? Per capire meglio la potenza di un CMS, bisogna conoscere alcuni aspetti delle pagine Web tradizionali. Le pagine Web hanno due tipi di componenti: il contenuto e la presentazione. L’interazione fra questi due componenti si è molto evoluta negli ultimi anni, passando attraverso i tre stadi descritti di seguito:
Pagine Web statiche, in cui il contenuto e la presentazione si trovano nello stesso file.
Pagine Web con CSS (Cascading Style Sheets) , in cui il contenuto e la presentazione sono separati.
Pagine Web dinamiche , in cui sia il contenuto sia la presentazione sono separati dalla pagina Web stessa.
 
Pagine Web statiche
Una pagina Web è composta da un insieme di istruzioni scritte in Hypertext Markup Language (HTML) che dicono al browser come presentare il contenuto della pagina stessa. Questo modo di creare le pagine Web è superato.
Le pagine create con questo metodo hanno due svantaggi principali:
• Sono difficili da modificare e mantenere: tutto il contenuto mostrato sulla pagina e la presentazione sono legati insieme.
• I file delle pagine sono grandi: ogni singola porzione del contenuto è stilizzata individualmente, perciò le pagine sono grandi e il loro caricamento richiede molto tempo. Molti esperti sono concordi sul fatto che i file di grandi dimensioni rendono difficoltosa l’ottimizzazione per i motori di ricerca, in quanto molti motori di ricerca tendono a non indicizzare in modo completo le pagine di grandi dimensioni.
 
Pagine Web con CSS
Nel tentativo di superare gli svantaggi delle pagine Web statiche,furono sviluppati standard Web più completi. Gli standard Web sono “regole” valide a livello di settore che i browser Web come Internet Explorer e Mozilla Firefox seguono  per visualizzare in modo coerente le pagine Web sullo schermo. Uno di questi standard implica l’uso di CSS (Cascading Style Sheets) per controllare la presentazione visiva di una pagina Web. CSS è un meccanismo semplice per aggiungere stile (come font, colori e spaziatura) ai documenti sul Web. Tutte queste informazioni di presentazione si trovano di solito in file separati dal contenuto e riutilizzabili su molte pagine del sito.

Utilizzare CSS per controllare la presentazione del contenuto comporta notevoli vantaggi:
• Mantenere e revisionare le pagine è molto più facile. Se occorre cambiare il colore ditutti i titoli, è possibile farlo modificando una sola riga del file CSS.
• Entrambi i file sono molto più piccoli, il che consente un caricamento dei dati molto più veloce rispetto a quando si creano le pagine Web con l’HTML.
• Il file CSS è messo in cache (salvato) sul computer locale del visitatore in modo che non sia necessario scaricarlo dal Web ogni volta che il visitatore visita una pagina diversa che utilizza le stesse regole di stilizzazione.
 
Pagine Web dinamiche
 
Un CMS semplifica ulteriormente le pagine Web rendendole dinamiche. Mentre CSS separa la presentazione dal contenuto, un CMS separa il contenuto dalla pagina. Perciò, un CMS fa per il contenuto ciò che CSS fa per la presentazione. Con il passaggio da CSS ai CMS semmbra che non sia rimasto nulla della pagina Web, e ciò che rimane può essere concepito come punti di inserimento, o segnaposti, in un template strutturale o layout.
 
Joomla
Joomla è un potente CMS open source si diffuse a partire dal 2006. Le sue due caratteristiche chiave, ovvero la facilità di amministrazione e la flessibilità nell’utilizzo dei template, lo hanno reso adatto per qualsiasi impiego.
Un sito Web Joomla è composto da vari elementi che cooperano per generare le pagine Web. I tre elementi principali sono il contenuto, i template e i moduli. Il contenuto è l’aspetto centrale del sito Web, il template controlla la presentazione del contenuto e i moduli aggiungono funzionalità dinamiche intorno al contenuto principale della pagina. Questi tre elementi sono paragonabili alle tre gambe di uno sgabello, indispensabili tutte e tre perché lo sgabello (la pagina) possa stare in piedi.
Contenuto
La parte più importante di un sito Web è il contenuto, ovvero ciò che i visitatori guardano, e Joomla, in quanto CMS, vi aiuta a crearlo, pubblicarlo e gestirlo in modo efficiente. Il contenuto è organizzato in porzioni facili da gestire chiamate articoli.
Template
Un template è un insieme di regole sulla presentazione dei componenti e dei moduli in una pagina e il loro posizionamento sullo schermo. Il template determina il layout o posizionamento della pagina Web e, insieme ai suoi file CSS, determina anche, per esempio, il numero di colonne da utilizzare e il colore da assegnare ai titoli. Un template opera come un filtro che controlla gli aspetti di presentazione della pagina Web.
Moduli
I moduli sono piccoli blocchi funzionali mostrati di solito intorno alla parte principale della pagina, come un’intervista o un sondaggio, un form di accesso o un newsflash. I moduli possono visualizzare altro contenuto del database che può essere o meno correlato al contenuto del corpo principale (come articoli correlati), implementare funzioni del sito come gestire lo stato di accesso, fornire la navigazione ad altre pagine o fornire una capacità di ricerca.
 
In conclusione JOOMLA è un CMS eccezionale in grado di far funzionare sofisticati siti Web dinamici con un costo minimo.